Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Le Storie degli italiani

Gli italiani hanno avuto un ruolo importante nella storia del Costa Rica, sia come colonizzatori che come immigrati successivi.

La prima ondata di immigrati italiani in Costa Rica avvenne nel 1800 durante il periodo coloniale spagnolo. Molti italiani arrivarono come commercianti e artigiani, stabilendosi a San José e in altre città del paese.
Nel 1870 un gruppo di italiani fondò la Società Italiana di Beneficenza, che fornì assistenza ai connazionali bisognosi, e nel 1889 fu fondata la Società Italiana di Mutuo Soccorso.

Nel XX secolo una nuova ondata di immigrati italiani arrivò in Costa Rica, principalmente dopo la Seconda Guerra Mondiale. Molti di questi italiani scappavano dalla povertà e dalle difficoltà economiche dell’Italia e cercavano una vita migliore in America Latina.

Gli italiani in Costa Rica si sono distinti in diversi settori, tra cui il commercio, la scienza, l’agricoltura, l’industria.

Gli italiani in Costa Rica hanno contribuito alla diversità culturale e all’economia del paese.
Oggi molti italo-costaricani sono impegnati in attività accademiche, imprenditoriali, artistiche, musicali e sportive,  continuano a mantenere vive le loro tradizioni culturali.

Ecco alcune delle loro storie:

Bruno Lomonte

 

Carlo Goretti, aviatore

 

Liliana Sorte

 

Luigi Fioravanti

 

Virgilio Vidor

 

Alvaro Bracci

 

Monsignor Vittorino Girardi

 

Zingonia Zingone

 

Rita Bariatti

 

Cesare Dondoli

 

Ettore De Girolami

Antonio Balli
Enzo Prearo

 

 

 

 

 

 

 

Sandro Alviani